IL CATANIA VOLA AL SETTIMO POSTO, BATTUTA LA FIORENTINA AL MASSIMINO


Acquisita la salvezza gli etnei adesso sognano un posto in Europa
RSS
Catania, Stadio A.Massimino, 27/01/2013 -

Vince in rimonta la compagine di Rolando Maran, che adesso crede seriamente nell'Europa. Bella sfida al Massimino, dove torna per la prima volta da ex il tecnico viola Vincenzo Montella, che non ha iniziato nel migliore dei modi il 2013. Partono forte gli etnei che sfiorano il gol con Alvarez e Castro, ma su azione d'angolo passano gli ospiti, con Migliacco che tutto solo deposita in rete da due passi. Il Catania accusa il colpo e tuttavia non si disunisce. Nonostante le pesantissime assenze di Lodi, Almiron e Bergessio, gli etnei vanno al riposo sotto di un solo gol. E alla prima occasione puniscono i toscani con Le Grottaglie, lesto a colpire anticipando l'incerto Neto. La Fiorentina non ci sta e cerca subito di riportarsi avanti, ma la sfortuna questa volta aiuta gli etnei, che si salvano grazie ai due legni timbrati dai viola e alle parate di Andujar. A 12' dalla fine Aquilani finisce anzitempo sotto la doccia e il Catania crede nella vittoria, che arriva all'88' grazie all'inzuccata di Castro ben imbeccato da Barrientos. E' l'apoteosi, la Fiorentina adesso è solamente un punto sopra i rossazzurri, che adesso occupano la settima piazza e credono nell'Europa League. E sabato sera anticipo di lusso al San Paolo, con il Catania che renderà visita al Napoli di Mazzarri, seconda forza del torneo, impegnato con la Juve nella lotta scudetto.





Ivano Messineo

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Lea Di Leo si confessa: tra sesso, ricatti e calciatori coinvolti
di Luca Bonaccorso, Sabato 20 Aprile 2013
Anastasi: «Juventus nettamente favorita contro il Torino»
di Salvino Cavallaro, Venerdì 19 Aprile 2013
Massimo Caputi: «Ecco la mia top 11»
di Luca Bonaccorso, Lunedì 24 Dicembre 2012
ESCLUSIVA ILCALCIO24 - Juventus, Inter e Campionato visti da Anastasi e Mazzola
di Salvino Cavallaro, Sabato 03 Novembre 2012